lunedì 23 novembre 2020

Alla scoperta dei colori

-Hi everyone! Buongiorno!…Dici che è carino iniziare con un saluto? 

Mmmm…No no…stop! Vabbè, dai, scrivi tu…

-Coraggio Luke, ce la puoi fare!

- But I’m a dog!!!!Vabbè facciamo che io ti suggerisco e tu scrivi, che con le mie zampette mi è scomodo!

-Va bene ma faccio prima una premessa: io e Cecilia stavamo pensando di dedicare una rubrica ai nostri amici più piccini. Volevamo qualcosa di originale, simpatico…Ma nulla! Così mentre buttavamo all’aria libri e tavole in cerca di ispirazione …Luke, il mio cagnolino inglese, leggeva e sfogliava tutto incuriosito. Poi durante la passeggiata al parco l'ho scovato mentre spiegava ad altri cagnolini il cerchio cromatico di Itten!

-Dovete sapere infatti che noi cagnolini non riusciamo a vedere e distinguere bene tutti i colori così ho spiegato ai miei amici come questo artista svizzero Johannes Itten grazie ad un disegno aiuta a capire quali sono i colori primari cioè quelli che come una magia creano altri colori.

-Grande Luke! Come lo hai spiegato agli altri?

-Lasciamo perdere! Infatti Bricco, Briciola e Zampa non mi capivano. Poi è arrivato Piumone, il mio grosso amico Chow chow che mi dice sempre di parlare come mangio e mi fa una pernacchia con la sua linguona viola…così ho capito come fare!

Immaginiamo il musetto di Piumone come un triangolo fatto con la frutta: il suo naso diventerà GIALLO come una banana, la sua guancia sinistra un mirtillo BLU e la guancia destra un lampone ROSSO. Ecco, in questo triangolo abbiamo i tre COLORI PRIMARI e grazie a loro possiamo creare tutti i colori del mondo>>. 

 


I miei amici erano incuriositi, ma mi sono sentito davvero un mago quando gli ho spiegato come ottenere gli altri colori:<<Se dovessimo colorare un broccolo ci servirebbe il verde, che però non abbiamo. Come facciamo? Unendo il giallo con il suo vicino blu. Se invece vogliamo colorare una melanzana viola uniamo il blu con il vicino rosso. Il colore della carota invece lo ricaviamo unendo i vicini rosso e giallo. I colori di queste tre verdure ovvero il VERDE, il VIOLA e l’ARANCIO si chiamano COLORI SECONDARI.




You should have seen Piumone’s face…Really funny! La faccia di Piumone era diventata buffissima piena di frutta e verdura... Così ho preso il libro e ho mostrato ai miei amici lo schema di Itten.

Abbiamo visto insieme i colori primari, secondari e scoperto infine che esistono anche COLORI TERZIARI che si ottengono mischiando sempre due colori primari ma aumentando la quantità di uno rispetto all’altro. Ad esempio se nel verde aggiungo più giallo ottengo il colore del prato, mentre se aggiungo più blu ottengo il verde bosco.

 


 

-Eccolo il famoso cerchio cromatico! Adesso è più semplice capirlo! Sicuramente avrai anche letto che i colori sono complementari tra di loro...Cioè che stanno bene insieme perché si completano.

-Verissimo! Infatti un colore primario va d'accordo con un colore secondario, un secondario con un terziario e i terziari che hanno tante sfumature vanno d'accordo tra di loro. I colori amano tanto fare amicizia e divertirsi per questo scelgono sempre un colore diverso dal proprio. Ad esempio il giallo è un grande amico del viola (con il verde o il giallo si annoierebbe).

-Devo ammmetterlo Luke, sei un genio!

-10 punti al grifondoro!…Ora voglio un mega premio in crocchette! 

Psss…Before you go…Vi lascio il mio disegno, se volete potete scaricare il ritratto del mio amico Piumone e divertirvi a colorarlo e personalizzarlo. Mandatemi le foto dei vostri lavori, così glieli mostro al parco! See you soon!!! Ciao! 

 

Giovannina Annarumma


 

 



Nessun commento:

Posta un commento

Saype e la pittura sull’erba

  www.saype-artiste.com